Shopping

“Dai tanto prima ho poi dobbiamo farlo. Prendiamoci un giorno di ferie e togliamoci questi cazzo di regali”

E così mi ritrovo con te in questo centro commerciale di periferia, grosso parcheggio, fast food, multisala, macchina per fototessere a 3 euro a spingere un carrello.

Ma perché qualcuno ancora si ostina, ci vediamo 2 volte l’anno cazzo! Una per scambiarci i regali.

Gli oggetti scivolano nel carrello alla rinfusa: una pinza per capelli, un libro che va sempre bene, una collana, una bambola.

Entriamo in quel negozio di abbigliamento, una di quelle catene senz’anima da giovanissimi. Tu osservi svogliata alla ricerca di qualcosa… sotto  i 10 euro, mi raccomando!

Mi avvicino con in mano un paio di scarpe nere, tacco 12 e plateau da baldracca.

“Prova queste!”

I nostri sguardi si incrociano per un secondo. Prendi di fretta la prima camicetta  che trovi appesa di tre taglie più grandi.

“Come desideri”

Ti spingo nel camerino. Ti slacciò i pantaloni, le scarpe e la camicetta gettate per terra. Sei fradicia. “Inginocchiati!” Mi guardi negli occhi mente mi lecchi. Ti sollevo, le mani appoggiate allo specchio ornato di piccoli Babbo Natale, la tua faccia sfigurata, la mia mano morsicata con forza per non urlare.

“Fammi venire, ti prego” la tua voce è un sussurro di piacere… ti accasci per terra.

Seduti al bar ridiamo e ci guardiamo complici. La mia piadina ha il tuo sapore che ancora porto sulle mie dita.

Annunci

40 thoughts on “Shopping

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...