Tributo a Anais Nin

Perché vorrei tanto saper scrivere come lei

Voglio amarti selvaggiamente, non voglio parole ma grida inarticolate, prive di senso, dal fondo più primitivo del mio essere, che sgorgano dal mio ventre come fosse miele.

Una gioia lacerante, che mi lascia svuotata, conquistata, zittita.

Anais Nin

9 pensieri su “Tributo a Anais Nin

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...