Ho paura, David.

Il 2 aprile del 1968 esce in anteprima a Washington il film diretto dal famoso regista Stanley Kubrik, 2001: Odissea nello spazio, destinato a cambiare il concetto di cinema fantascientifico in tutto il mondo.

2001: Odissea nello spazio è considerato all’unanimità uno dei capolavori della storia del cinema che ha contribuito allo sviluppo e alla svolta del cinema di fantascienza.

Quando Kubrik immaginò i suoi viaggi verso Giove e le sue stazioni orbitanti, ancor oggi così meravigliosamente realistiche, erano passati solo 7 anni dallo storico volo di Jurij Gagarin e l’uomo sarebbe atterrato sulla luna solo più di un anno dopo.

Questo è il mio umile omaggio alla stupenda creazione di un genio.


HAL 9000: Utilizzo le mie capacità nel modo più completo, il che, per un’entità cosciente, è il massimo che possa sperare.

HAL 9000: A me piace lavorare con la gente. Ho rapporti diretti ed interessanti con il dottor Poole e con il dottor Bowman. Le mie responsabilità coprono tutte le operazioni dell’astronave, quindi sono perennemente occupato. Utilizzo le mie capacità nel modo più completo; il che, io credo, è il massimo che qualsiasi entità cosciente possa mai sperare di fare.

HAL 9000: Nessun calcolatore 9000 ha mai commesso un errore o alterato un’informazione. Noi siamo, senza possibili eccezioni di sorta, a prova di errore, e incapaci di sbagliare.

HAL 9000: Certo nessuno avrebbe potuto ignorare le stranissime voci che circolavano prima che partissimo. Voci di qualcosa che era stata scoperta sulla Luna. Io non ho mai dato molto credito a queste storie, però considerate altre cose che sono accadute, trovo difficile scacciarle dalla mia mente.

HAL 9000: Mi spiace Dave. Purtroppo non posso farlo.

HAL 9000: Questa macchina è troppo importante per me per lasciare che tu la manometta.

HAL 9000: Ho paura, David. [al Dr. Dave Bowman]

HAL 9000: Giro girotondo, io giro intorno al mondo. Le stelle d’argento costan cinquecento. Centocinquanta e la Luna canta, il Sole rimira la Terra che gira, giro giro tondo come il mappamondo…

HAL 9000: Buongiorno, signori. Io sono un elaboratore HAL 9000. Entrai in funzione alle Officine HAL di Verbana, nell’Illinois, il 12 gennaio 1992.

Annunci

42 thoughts on “Ho paura, David.

  1. Hai ragione. Se proviamo a riposizionarci nel tempo, l’opera di Kubrik appare quanto mai geniale e illuminata. Senza considerare che per certi versi rimane tutt’ora impareggiabile. Immortale. Assolutamente da rivedere, di tanto in tanto.

    [un’inezia: 12 gennaio… 1992 è un refuso, vero?]

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...