Quando sentendo Hanna e Barbera non pensavi a due pornostar polacche

hanna_barbera_logo_by_slappy427

Forse sto invecchiando. Ci sono delle cose che sono segni ineluttabili di questo mio cambiamento.

E non tanto il fatto che mi ostini a frequentare le catene di abbigliamento “giovani”, anche se a volte, circondato da ragazzine anoressiche e giovincelli dai pantaloni dal cavallo basso che mi guardano con sguardo interrogativo chiedendosi se sia ancora il caso di comprare in negozi frequentati da gente della mia età, io mi faccia delle domande.

Non che inizi a provare comunanza con i vecchietti che vedo tutte le mattine, quando la mia fida vespetta mi porta al lavoro, appoggiati alle recinzioni dei cantieri discutere animatamente se quella putrella sia correttamente in asse o se l’operaio di oggi alla guida della ruspa sia più abile di quello di ieri.

No, sono altre le cose.

Sarà questo drammatico ritorno di moda degli anni ’70-’80 anche nei film e nei cartoni animati che mi lascia perplesso. In cui tutto diventa traslucido, tridimensionale, “iper moderno”.

No per me i cartoni restano quelli della mia infanzia. Prodotti da disegnatori geniali che non avevano bisogno di tutto questo.

Rimangono i Goldrake e Venus di Gō Nagai, di cui ho già parlato, e i cartoni di Hanna e Barbera.

Vi ricordate degli antenati (o The Flintstones per gli anglofoni)?

Di Fred Flintstone, di sua moglie Wilma e dei loro amici Barney e Betty?

Del loro mondo surreale ambientato all’epoca della pietra che ci faceva tanto ridere da piccoli?

Provate a rivederli, sono ancora bellissimi!

La trama forse degli episodi è un po’ semplicistica, ma in fondo è giusto così. Quel burbero di Fred e Barney litigano per qualche sciocchezza, poi, anche con l’aiuto delle mogli, la sera si ritrovano per fare pace e divertirsi tutti assieme.

O forse andavano a giocare a bowling? Cavolo, non ricordo più… forse sto davvero invecchiando!

 

 

Annunci

55 thoughts on “Quando sentendo Hanna e Barbera non pensavi a due pornostar polacche

  1. Questa foto
    mi eccita.
    Avrò sicuramente
    dei problemi
    caro amico.
    Complimenti
    per il tuo pensiero.
    Una volta entrando in un negozio di abbigliamento di miei coetanei
    dopo qualche ora, la commessa mi disse:”Guardi questo non è negozio per lei”
    era distrutta.
    Amo il classico.

    Comunque sia
    ripeto
    mi eccita
    questa
    foto
    complimenti per la situazione.

    Nyno

    Liked by 1 persona

      1. Tutto il tempo
        che vuoi.
        Appena finisco di scrivere qualcosa
        te la mando
        via email
        e
        poi
        te
        ti prendi tutto il tempo che vuoi.
        Una delle migliori collaborazioni
        secondo me.

        Liked by 1 persona

  2. Wilma dammi la clavaaaa!
    Ma che palle che Non vedo la foto. Uff…
    Cmq andavano al boowling!
    Sche spettacolo erano! E poi c’erano i jetson quelli del futuro!
    Lassa perde la storia dei negozi guarda… E quando mi chiamano signora? Sgrunt… Ma se ho 36 anniiiiiiii.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...