Challenge letteraria. Day two.

ragazza-abbracciata-a-un-orso

Ringrazio Lisa di

https://chezliza.wordpress.com

per avermi nominato a partecipare a questa “Challenge.”
E’ una “sfida” incentrata sulla letteratura che consiste nel pubblicare per tre giorni le nostre tre citazioni preferite e nominare, ogni giorno, tre blogger diversi che continueranno il gioco. (Non bisogna necessariamente riportare citazioni tratte dai libri. )

Anche oggi, un libro, una canzone e un film (se vi siete persi quelli di ieri). Grazie Lisa!

E andiamo!

Giorno 2 

C’era la guerra, proprio la guerra più vera dove ero io, ma io non vivevo la guerra, vivevo intensamente cose che sognavo, che ricordavo e che erano più vere della guerra. Il fiume era gelato, le stelle erano fredde, la neve era vetro che si rompeva sotto le scarpe, la morte fredda e verde aspettava sul fiume, ma io avevo dentro di me un calore che scioglieva tutte queste cose.
(Mario Rigoni Stern)


Chi va dicendo in giro
che odio il mio lavoro
non sa con quanto amore
mi dedico al tritolo,
è quasi indipendente
ancora poche ore
poi gli darò la voce
il detonatore.

Il mio Pinocchio fragile
parente artigianale
di ordigni costruiti
su scala industriale
di me non farà mai
un cavaliere del lavoro,
io sono d’un’altra razza,
son bombarolo.
(Fabrizio De André)


Porta quel culo al di là dell’ostacolo, Palla di Lardo! Ma che fai, Palla di Lardo?! Tu non fai nessuno sforzo per superare questo maledetto ostacolo del cazzo! Se Dio te lo voleva far superare senza sforzi, ti miracolava e ti faceva spuntare le ali al culo! Fai passare il culo dall’altra parte, avanti! Se non ce la fai, me lo dici?! Scommetto che se ci fosse una bella fica lassù c’arriveresti eccome in cima all’ostacolo, dico bene?! Hai un culo che è pari a un quintale e mezzo di chewing-gum masticato! Te ne rendi conto, Palla di Lardo?!
(Sergente Hartman)


Anche oggi non faccio nomi, ma spero che qualcuno leggendo questi miei post si cimenterà a sua volta.

Annunci

27 thoughts on “Challenge letteraria. Day two.

  1. molto belle …le brevi descrizioni e la bellezza di ogni parola al posto giusto ….è qualcosa di sublime che un buon lettore fà sua …..le mie preferenze allora ….la scena del suicidio di Anna Karenina ..diciamo una delle vette più alte della letteratura di tutti i tempi…poi …..i racconti di Canterbury …. l’Inghilterra trecentesca ricreata da Pier Paolo Pasolini …..ispirandosi a otto racconti di Geoffrey Chaucer…..come canzone Francesco Guccini Cyrano

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...