Lei – Gola di velluto #12

lei

Una blogger, che preferisce rimanere anonima, mi ha inviato tempo fa questa sua storia / fantasia. E’ rimasta troppo tempo nel cassetto della mia mail, scusa.


Mi metto a cavalcioni su un cuscino, ho voglia, il mio corpo nudo mi guarda dallo specchio, vedo come si posiziona Alex dietro di me, il suo cazzo è già duro e il suo glande sfiora il mio culo, sono ammaliata dalla sua bellezza, dal suo sguardo da predatore misto a dolcezza, dal suo essere gentile sempre, preme la sua asta contro il mio buchetto, il mio sfintere si allenta e si apre un varco dentro di me, fa male, alzo il mio culo mentre stringo forte il cuscino e spingo indietro, fa molto male, prendere un grosso cazzo nel culo risulta eccitante, ma nel momento in cui sfonda all’interno ci ripensi, sapevo che sarebbe stato difficile la prima volta, ma essere scopata da lui era un desiderio, la sua mente e il suo essere sono come sangue bollente che scorre nelle vene, come morte e la morte è bella se non hai paura.

Alex aspetta e il dolore iniziale si affievolisce, prima di spingere ancora, mi chiede se può continuare rispondo di si anzi lo supplico, lo desideravo da troppo, sento un rumore guardo nello specchio e vedo il riflesso di lei è bellissima è come l’immaginavo si avvicina come una gatta e lo bacia in bocca in modo famelico e pieno di amore, mentre lui scivola dentro me centimetro dopo centimetro, guardo le curve del suo corpo perfetto i suoi seni piccoli alti e sodi e farfuglio cose insensate quale fottimi più forte mentre mi riempie lasciandomi senza respiro, sento il respiro di lei vicino il mio viso, la sua bocca sul mio collo e socchiudo gli occhi mentre la sua mano scivola sulla mia figa fradicia, voglio le sue dita dentro, e la mia bocca su di lei, sto impazzendo dal desiderio.

Alex non dice niente ci guarda ammaliato mentre continua a fottere il mio culo e lei a infilare tre dita dentro, sto per venire urlo ma lui rallenta vuole farmi impazzire giocare ancora, i miei occhi si concentrano su di lei mente si posiziona davanti a me e allarga le sue gambe, volto la testa e gli occhi di Alex mi incitano a farlo mentre strattona la mia coda e mi inarca ancora di più per baciarlo, sorrido nel mettere le mani dietro la schiena e sentire le sue mani come fossero corde, abbassa la mia testa su di lei ma prima di concentrarmi sul suo sapore guardo i suoi occhi bellissimi e la sua bocca, odori forti e intense dei genitali aggrovigliati si respirano nella stanza, rivelazione dell’intensità dei desideri, la bramosia non si ferma mentre succhio e lecco le sue labbra rosa, mentre il suo sapore mi riempie la bocca, tutti gli istinti si risvegliano, mentre lui entra dentro lei e bacia me assaporando lei da me piacere puro, masturbazione reciproche, una festa, la nostra festa, quella della libidine a fior di pelle, il toccare tutti sensi mentre urliamo dal dolore misto al piacere attraverso le sue mani per volere nostro, siamo là e il toccare possiede, gioco di mani. Gioco di bocche e bruciante è il piacere come una carezza sul viso o uno schiaffo sul sedere forte, e guardare Alex che gode attraverso il nostro piacere è pura estasi mentre bacio lei guardando lui che mi penetra ancora ….


Se volete mandarmi la vostra storia o la vostra fantasia vi ricordo che potete farlo scrivendomi una mail a alidivellutoblu@yahoo.it o, in modo assolutamente anonimo, tramite questo form.

Annunci

54 thoughts on “Lei – Gola di velluto #12

      1. Oddio non mi mettere ansia sul disegno! Sai che poi devo partorire e non so cosa produce il mio cervello pazzoide. Ti cazzio perchè hai le potenzialità e invece ti ammosci, e mi fermo qui 😀

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...