La ricetta

Come già trattato da m3mango e da Domenico Mortellaro, ecco il mio contributo sull’affascinante tema dell’identità.

Ripasso la ricetta, anche se la conosco a memoria, mi preparo gli ingredienti, li ordino sul tavolo con attenzione, ho un mio schema, perché so bene che un singolo errore sarebbe fatale. Amo vederli disposti in file. Il candore della farina, il pungente profumo del lievito, il dorato colore dell’olio.

Continua a leggere